Associazione Sportiva Dilettantistica

Facebook Icona Fb

Esempio Icona

29 aprile 2018

Chiesanuova vs Serle 1-4

Chiesanuova vs Serle 1-4

BRESCIA - Il Serle chiude il campionato nel migliore dei modi ovvero imponendosi sul Chiesanuova con un netto 1 a 4 ininfluente ai fini della classifica per entrambe le squadre.

Parte bene il Chiesanuova che tenta fin dai primi minuti di fare la partita schiacciando il Serle nella propria metà campo. Al 10' il Chiesanuova va in gol ma la rete viene annullata dal direttore di gara Ungarini perchè viziata da una posiziona iniziale di fuorigioco. La squadra di casa tenta di limitare il Serle ma è proprio la squadra ospite ad avere le migliori occasioni da gol come al quarto d'ora con un batti e ribatti in area che nessuno riesce a finalizzare. Al 19' il Chiesanuova cerca di mettere scompiglio nell'area avversaria ma la palla filtrante proveniente dalla destra è facile preda della retroguardia bianco blu che controlla e libera in totale sicurezza.
Al 23', sugli sviluppi di un calcio piazzato, ci prova Facchini di testa ma un'attento difensore di casa, appostato sulla linea di porta provvede a deviare la palla sulla traversa facendola poi terminare fuori.
Prima dello scadere della prima frazione di gioco arriva il gol che sblocca la gara: sugli sviluppi di un calcio d'angolo Bettariga si coordina bene e tenta il gol spettacolare in rovesciata con la palla che arriva a Sorsoli. Il difensore bianco blu prova il colpo di testa ancora una volta ribattuto ma a ribadire in rete di testa ci pensa Facchini che indovina il varco sul primo palo battendo l'estremo difensore di casa.

Nemmeno il tempo di rimettersi in campo dopo l'intervallo e il Serle trova il raddoppio: Ungaro viene atterrato al limite dell'area conquistando una posizione che viene trasformata da Belleri bravo a tenere la sfera bassa ed ad individuare il passaggio accanto alla barriera.
Il Serle potrebbe dilagare ma Bettariga si va recuperare dal difensore al momento della conclusione. Il Chiesanuova però non ci sta e al 7' ha l'occasione per accorciare le distanze con una serie di rimpalli in area che nessuno riesce a concretizzare. Il Serle risponde con Bettariga che inventa un altro diagonale pericoloso che termina di poco fuori.
È il 18' della ripresa quando il Chiesanuova riesce ad accorciare le distanze sfruttando una disattenzione difensiva dei bianco blu. Il gol sembra dare nuova linfa alla squadra di casa che ora crede di poter recuperare la gara.
Il Serle, sull'altro fronte, continua a sprecare buoni palloni come al 29' con Tonni lanciato a rete che però spara contro l'estremo difensore lasciando così il risultato invariato.
Al 33' il numero 2 di casa mette in allarme i ragazzi di mister Glisenti inventando un tiro dal limite dell'area sulla quale Scarpari è costretto a volare per evitare che questo s'infili appena sotto l'incrocio dei pali. Trascorrono solo due minuti e lo stesso protagonista del Chiesanuova si presenta a tu per tu con Scarpari ma questa volta l'esterno di casa spreca sparando altissimo.
Continua a premere il Chiesanuova che al 39' tenta di sfruttare una punizione dal limite per trovare il pareggio, attento Scarpari a ribattere la sfera con la retroguardia che può spazzare l'area e neutralizzare il pericolo.
Nel momento migliore del Chiesanuova il Serle trova il colpo del ko in contropiede: Ragnoli apre per Sorsoli Nicolò involato sulla fascia destra, il giocatore bianco blu controlla e con freddezza batte l'estremo difensore di casa firmando il 3 a 1.
Il Serle dilaga nel recupero con una bella azione corale: Garzetti allarga per Coppola sulla fascia sinistra che mette in mezzo un pallone invitando sulla quale Belleri si avventa e, con un preciso rasoterra, batte per la quarta volta il portiere di casa.
Il Serle vuole chiudere in attacco e, su un calcio d'angolo, Sorsoli Cristian ha ancora la forza per salire e tentare la girata di testa verso il primo palo che però viene controllato dal numero 1 di casa.

Il Serle chiude il campionato conquistando tre punti che però lasciano un po' di amaro in bocca. La squadra bianco blu paga le ultime tre prestazioni non brillanti che hanno spento la speranza di raggiungere i play-off, un obiettivo che fino a qualche settimana fa pareva poter essere all'altezza dei ragazzi di mister Glisenti.