Associazione Sportiva Dilettantistica

Facebook Icona Fb

Esempio Icona

28 aprile 2019

Serle vs Roè Volciano 4-1

Serle - Roè Volciano 4-1

SERLE - Il Serle centra i play-off aggiudicandosi la sfida da "dentro o fuori" contro il Roè Volciano, vincendo quest'ultimo avrebbe estromesso proprio i bianco blu dalla corsa alla promozione che invece può continuare. I ragazzi di mister Zerbio mettono in campo tutto l'agonismo e la determinazione che hanno e portano a casa una vittoria meritata da dedicare a Davide Leali, il difensore scomparso una settimana fa in un incidente stradale.

Il Serle deve vendicare la brutta sconfitta dell'andata e, per farlo, parte nel migliore dei modi e senza alcun timore reverenziale.
Al 12' Essoundousi crea scompiglio tra la difesa avversaria e costringe Felappi a spendere il fallo nel vertice dell'area. Il direttore di gara concede la massima punizione e sul dischetto va lo stesso attaccante che ha guadagnato il rigore: Bocchio intuisce la traiettoria e tocca il pallone ma la conclusione è potente e termina in rete.
Il Serle non accenna a diminuire la pressione e mette in difficoltà la retroguardia ospite. al 16' Perlini manca di un soffio l'incornata vincente su una rimessa laterale lunga di Gandini.
Il Roè Volciano non ci sta ma crea poco gioco, è il 18' quando si fa vedere dalle parti di Zoccante ma la conclusione di Tedoldi dal limite dell'area è decisamente fuori misura così come il tentativo di Essoundousi che termina di poco a lato.
Al 26' Cigala è bravo a guadagnare una punizione dal limite dell'area per un tocco di mano, sul punto di battuta si presenta Raciti che, con una conclusione potente, toglie le ragnatele dall'incrocio dei pali difesi da Bocchio che può solo guardare la sfera terminare in rete.
Il Roè Volciano non riesce a creare occasioni pericolose a causa di una buona pressione dei bianco blu che concedono pochi spazi. Al 39' Essoundousi potrebbe incrementare il vantaggio del Serle ma, giunto davanti all'estremo difensore avversario, spara alto.
Al 42' è Giustacchini a sprecare un'occasione d'oro dopo una leggerezza difensiva dei bianco blu.
In pieno recupero Essoundousi calcia una punizione insidiosa che Bocchio non trattiene ma nello sviluppo dell'azione il Serle non riesce a concretizzare l'occasione.

La seconda frazione di gioco non mostra una trama diversa rispetto a quella della prima con il Serle che continua a fare gioco. Al 5' Essoundousi allarga per Cigala che va al tiro impegnando Bocchio alla deviazione in angolo.
Al 7' è sempre Essoundousi a far tremare la retroguardia del Roè Volciano con una punizione dal vertice sulla quale Bocchio arriva senza trattenere con la palla che danza sulla linea di porta per poi essere neutralizzata dalla difesa.
Al 18' il Serle trova la terza rete con Cigala che serve sul taglio Cherubini, l'attaccante entra in area e trova il diagonale vincente sul palo difeso da Bocchio.
È quasi un assolo quello del Serle che, con il Roè sbilanciato in avanti nel tentativo di recuperare la partita, si butta in ogni spazio: al 21' Essoundousi e Cherubini dialogano ma la conlclusione di quest'ultimo viene murata da Bocchio.
L'estremo difensore ospite non è però altrettanto efficiente qualche minuto dopo: al 25' Ragnoli cerca di impostare l'ennesima azione in attacco ma vede il portiere fuori dai pali e, dal cerchio di centrocampo, tenta il pallonetto con il numero 1 del Roè Volciano che non riesce a ritrovare la posizione e può solo guardare la sfera terminare in rete.
Il Serle, trovato il poker, si chiude in difesa tentando di sfruttare qualche ripartenza ma senza correre rischi. Prima del triplice fischio arriva per il Roè Volciano il gol della bandiera con Zanoni che dopo una bella cavalcata scarica tutta la rabbia nella conclusione che termina in rete per il definitivo 4 a 1.

Le due formazioni si incontreranno nei play-off ma per stasera il Serle può gioire per una bella prestazione di squadra anche se l'ultimo pensiero, prima di uscire dal campo, è ancora una volta per Davide.