Associazione Sportiva Dilettantistica

Facebook Icona Fb

Esempio Icona

17 novembre 2019

Serle vs Benaco Salò 3-5

Serle vs Benaco Salò 3-5

SERLE - Un'altra domenica da dimenticare per il Serle che dopo l'eliminazione in Coppa Lombardia e la sconfitta di Collebeato cede anche alla Benaco Salò incassando un pesante 3 a 5 con un'altra prestazione opaca.
Che non fosse una domenica semplice lo si doveva intuire a partire dal pre-partita: riscaldamento prolungato per le due squadre e gara rinviata di 45 minuti per la nebbia fitta che fino alle 15.15 ha impedito al direttore di gara di fischiare l'inizio della gara.

Una volta entrati in campo a partire forte è la Benaco Salò che al 6' sblocca già la gara con una bella azione sulla destra per poi favorire l'inserimento di Castillo lasciato libero di battere a rete nel cuore dell'area di rigore, Zoccante può solo raccogliere la sfera dalla porta.
Il Serle fatica a creare gioco, troppo lenta e prevedibile la manovra dei bianco blu. La Benaco Salò chiude bene gli spazi e tenta di colpire il Serle in contropiede. La squadra di casa sembra non essere in campo e al 37' subisce il raddoppio: la Benaco Salò sfonda ancora sulla fascia destra con un cross che, forse deviato da Diaby appostato nell'area del Serle, va ad infilarsi a filo di palo per il 2 a 0.
Piove sul bagnato per il Serle che al 41' rimane in inferiorità numerica per la doppia ammonizione a Ronchi nel giro di 3 minuti.
Il Serle tenta di reagire e al 46' si fa pericoloso dalle parti di Mascia con un bel colpo di testa di Cherubini che, a portiere battuto, si vede ribattere il pallone da Ferrari sulla linea di porta.
La Benaco Salò continua a spingere e prima dell'intervallo trova anche il terzo gol: Ndregjoni tenta la conclusione che termina sul palo, sulla ribattuta arriva Zoumbare che cala il tris.

Il Serle raccoglie le energie e entra in campo determinato a ribaltare la gara. Al 2' la squadra bianco blu accorcia le distanze con Cinquetti, subentrato nel secondo tempo, bravo a trovare l'incornata vincente su calcio d'angolo.
Il gol rinvigorisce la squadra di casa ma Ndregjoni al 5' ristabilisce il massimo vantaggio finalizzando un bel cambio di campo e battendo per la quarta volta Zoccante.
Al 9' ci prova Ragnoli da posizione defilata ma la sua conclusione termina di poco a lato. Al 13' è ancora Cinquetti a dare la sveglia ai suoi firmando la doppietta personale con un'azione fotocopia della rete precedente.
Il Serle prende coraggio e al 16' va vicino al terzo gol con il solito Cinquetti, oggi in giornata di grazia. Al 29' è Ragnoli a tentare il colpo di testa con la sfera che attraversa tutto lo specchio della porta.
Al 30' il Serle fraseggia in spazi stretti con Cinquetti che libera il tiro ma la conclusione è debole e facile preda di Mascia. Al 34' Essoundousi tenta la girata ma non trova lo specchio della porta.
Al 36' ingenuità di Ragnoli che compie un fallo inutile e, già ammonito, lascia i suoi in doppia inferiorità numerica. Nonostante questo il Serle non rinuncia ad attaccare concedendo qualche spazio in più agli avversari. Al 44' i bianco blu trovano il terzo gol con Essoundousi che serve Cherubini, l'attaccante dribbla la difesa e batte Mascia riuscendo a trovare la prima rete in Campionato.
In pieno recupero succede di tutto. Al 48' anche la Benaco Salò deve rinunciare ad un giocatore, per doppia ammonizione Markaj deve abbandonare il campo.
Al 49' il Serle deve ovviamente sbilanciarsi in avanti e anche Zoccante si apposta nell'area avversaria per tentare di sfruttare una punizione. La Benaco Salò recupera palla e Inzoli finalizza il contropiede prima che il portiere recuperi la posizione eludendo anche il rientro della difesa.
Finale di partita infuocato e confuso con il direttore di gara che estrae un altro paio di cartellini rossi per placare gli animi.